Salta al contenuto principale

Misure forestali

Le misure forestali fanno riferimenti agli articoli 25-26 della Legge Regionale 31/2008

Testo Unico delle leggi Regionali in materia di Agricoltura, Foreste, Pesca e Sviluppo Rurale

 

l TITOLO II del testo unico, dedicato agli interventi nel settore rurale, silvo-pastorale, agroalimentare e della pesca e redatto ai sensi della legge regionale 9 marzo 2006, n. 7 (Riordino e semplificazione della normativa regionale mediante testi unici), disciplina le iniziative e le attività a favore del sistema rurale, agroalimentare  e  silvo - pastorale lombardo,  in  conformità  al  Trattato  sull'Unione  europea  e  al regolamento  (CE) 20 settembre  2005,  n.  1698/2005  (Regolamento  del  Consiglio  sul  sostegno  allo  sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale.

Le  iniziative  e  le  attività  a  favore  del  mondo  agricolo sono  in  particolare  volte  a valorizzare  la  competitività  e  l'economia  del  sistema  agricolo,  agroalimentare  e  silvo - pastorale  lombardo  e  a  riconoscerne  la  multifunzionalità;  a  promuoverne  lo  sviluppo attraverso il progresso tecnologico di processo e di pro dotto ed ad assicurare un  utilizzo dei mezzi di produzione razionale e sostenibile.

Gli obiettivi sopra descritti sono finalizzati a garantire, nei confronti dei consumatori, la qualità  e  la  sicurezza  dei  prodotti   gricoli,  sostenere  lo  sviluppo  rurale valorizzando  le risorse  ambientali  e  storico - culturali,  garantire  la  permanenza  nelle  aree  montane  e svantaggiate di attività  rurali e di aziende agricole, indispensabile strumento di tutela e di salvaguardia del territorio, promuovere i prodotti tipici e a denominazione di origine controllata e garantita, nonché a mantenere un adeguato livello di redditività alle attività agricole.

In questa sezione verranno pubblicate maggiori informazioni relative alle misure forestali in essere sul territorio della Comunità Montana Alta Valtellina

Comunità Montana Alta Valtellina

Via Roma, 1
23032 Bormio (SO)
Codice fiscale: 92002450143
Partita IVA: 01059100147
Tel. +39 0342 912311

Alcuni consigli per sfruttare al massimo la tua esperienza in un casinò svizzero online può fare la differenza topcasinosuisse.com/it/ . Una delle cose più importanti da sapere è come finanziare il tuo account in un casinò online. La maggior parte dei casinò online in Svizzera accetta carte di credito e carte di debito, quindi dovrai trovarne uno che accetta entrambi. MasterCard e Visa sono i metodi di deposito più popolari, ma ci sono anche molte altre opzioni. Puoi anche usare e-portafogli o buoni prepagati. Alcune opzioni popolari includono Skrill, Neteller e Paysafecard. Alcuni casinò online accettano anche Bitcoin. Un altro fattore importante da considerare quando si sceglie un casinò online in Svizzera è il supporto linguistico. Il casinò dovrebbe supportare tutte e quattro le lingue ufficiali del paese. Questo è particolarmente importante se stai giocando in inglese. Se non sei familiare con la lingua utilizzata in Svizzera, è importante che il tuo account supporti la tua lingua scelta. Altrimenti, avrai difficoltà a comunicare con il personale del servizio clienti dei casinò. Oltre ad essere sicuro, un casinò online dovrebbe essere affidabile. Avere accesso a un casinò online affidabile è un buon modo per proteggerti dal furto di identità. A differenza di altri paesi, la Svizzera non ha un casinò fisico, quindi è importante assicurarsi di essere come un sito affidabile. Vuoi anche assicurarti che la tua password sia unica e forte, in modo da non dover preoccupare di chiunque altro rubando i tuoi soldi. Puoi trovare un elenco dei migliori casinò in Svizzera su siti come SlotSup.

Fax +39 0342 912321
Codice IPA: cm_avalt
Codice univoco: UFBSVQ
info@cmav.so.it
cmav@pec.cmav.so.it

 

Accessibilità

Orari

UFFICI
mattino: da lunedì a venerdì 
dalle 08:30 alle 12:00 e 
pomeriggio: da lunedì a giovedì
dalle 14:00 alle 17:00
venerdì: dalle 08:30 alle 12:00

UFFICIO PROTOCOLLO
da lunedì a venerdì dalle 08.30 alle 12.00

torna all'inizio del contenuto